UPO Silicon Valley Study Tour


 

  • Cinque studenti dell’Università del Piemonte Orientale ad agosto di quest’anno intraprenderanno un viaggio formativo in California all’ insegna dell’innovazione e della tecnologia. Google, Facebook, Logitech e tanti altri colossi IT apriranno le porte ai nostri ragazzi svelando loro segreti e organizzazione interna.
  • Il Lions Club di Vercelli e il Lions Club Novara Broletto, il Leo Club Vercelli e il Leo Club Novara promuovono una raccolta fondi per coprire parte delle spese di viaggio e perché no per aggiungere e selezionare un sesto partecipante che potrà partire alla volta della Silicon Valley.
  • Con 2.500 euro si finirà di coprire le spese per i cinque partecipanti già selezionati e con ulteriori 2.500 euro si potrebbe consentire ad un altro studente di partecipare a questa esperienza unica e di grande impatto per la propria formazione.
  • Puoi contribuire con un bonifico sul conto intestato al Lions Club Vercelli iban IT62Y0326810000053886600200, specificando come causale: Silicon Valley.
  • Oppure con una donazione con carta di credito o paypal, è possibile utilizzare il pulsante sotto.
  • L'intera cifra che sarà versata dai donatori sarà girata direttamente agli studenti.

 

 

  • Il progetto è stato presentato in una bella serata a Vercelli il 15 marzo 2018 che ha avuto come ospite il Professor Roberto Candiotto, Docente di Organizzazione Aziendale, Sistemi Informativi Integrati e Business Information Management al Dipartimento di Studi per l'Economia e l'Impresa dell'Università del Piemonte Orientale. Di seguito alcune immagini e testimonianze di quel momento.

 

  • Nella foto da sinistra a destra: Andrea Rota (partecipante 2018), Andrea Annalisa Baiardi (partecipante 2017 e blogger), Prof. Roberto Candiotto, Francesco Bavagnoli (Presidente Lions Vercelli), Alessandria Barberis (Presidente Lions Novara Broletto), Marco Sassi (Presidente di Zona)                                                  
  • Tema della serata, è stato l'approfondimento sul Progetto "SILICON VALLEY STUDY TOUR", che Il Lions Club di Vercelli ed il Lions Club Novara Broletto, hanno scelto come uno dei Service del corrente anno Lionistico, in quanto è parte delle aree di intervento ed interesse dei Lions Club trattandosi di Cultura, Formazione e Futuro per i Giovani.
  • Giunto alla sua seconda edizione, il progetto formativo, capitanato dal bravissimo ed entusiasta docente, consiste in una settimana nel cuore della Silicon Valley per visitare le big company (Logitech, Linkedin e altre), conoscere persone vere che lavorano lì e “rubare” con gli occhi segreti e ispirazioni, il tutto nella culla dell’innovazione mondiale; sette intensi giorni, durante i quali, selezionati studenti del Dipartimento di Studi per l'Economia e l'Impresa, parteciperanno a questa fantastica opportunità di conoscenza ed accrescimento personale a favore del proprio futuro professionale.
  • Il Professore Candiotto ha coinvolto i soci presenti con il racconto dell'edizione 2017, facendosi aiutare nel trasferire tutto il bagaglio di informazioni ed emozioni acquisite da una studentessa che è stata parte di questo gruppo, Andrea Annalisa Baiardi, che con grande entusiasmo ha trasmesso a tutti i presenti l'elettrizzante effetto della propria personale esperienza in Silicon Valley. 
  • A seguire, Roberto Rota, uno dei partecipanti della prossima edizione 2018, ha condiviso il suo grandissimo desiderio di giungere alla data della partenza e le aspettative per questa settimana, che, come segnalato nella prima slide proiettata, "cambia la vita".
  • Intervento conclusivo della serata, è stato quello del nostro Presidente, il Professor Francesco Bavagnoli, anch'egli docente presso il Dipartimento di Studi per l’Economia e l'Impresa, che ha ringraziato per la splendida serata carica di energia positiva ed entusiasmo - alla quale hanno partecipato numerosi giovani membri del Leo Club - esprimendo ottimismo rispetto a quello che gli studenti che tornano in Italia possono fare nel nostro Paese, dopo essere entrati in contatto con realtà apparentemente così distanti da un punto di vista culturale. Al di là degli stereotipi, la passione per il proprio lavoro, la voglia di imparare, ricercare, innovare e migliorare, ha concluso, sono premianti anche in Italia e questo messaggio, grazie anche ad iniziative come questa, deve essere trasmesso con chiarezza alle nuove generazioni .

  • Nella foto, tra gli altri: alla destra del Prof. Roberto Candiotto, Carolina Greppi (Vice Presidente del Leo Club Vercelli) e, di fianco al nostro Presidente Francesco Bavagnoli, Umberto Franzini, Presidente del leo Club Novara.
  • Per ulteriori informazioni sul progetto è possibile visitare il blog animato dai giovani partecipanti all'indirizzo https://studentssentimentsv.wordpress.com