Festa degli Auguri 2018

 

ll 14 dicembre, nella splendida cornice del Museo Borgogna, si è svolta la consueta Festa degli Auguri natalizi rivolta ai soci Lions, loro coniugi e ospiti.
Erano presenti le seguenti autorità Lionistiche distrettuali:
la coordinatrice LCIF Serenella Ferrara, il Presidente della zona B Mario Fedeli, Il tesoriere Francesco Bavagnoli, il revisore dei conti Tino Candeli, Il coordinatore per l’oncologia Marcello Trada,  la vicepresidente della rivista Lions Michela Trada, il coordinatore per il poster della pace Piero Volpano.
Era altresì presente la presidente Leo, Carolina Greppi con una rappresentanza dei giovani Leo. 
Le Autorità civili presenti erano: Daniela Mortara, assessore alle attività culturali, Andrea Raineri, assessore alle politiche sociali e nostro Socio Lions, Cristina Canziani per Camerata Ducale, oltre al presidente della Fondazione Museo Francesco Borgogna Francesco Ferraris e la conservatrice Cinzia Lacchia; ricordiamo inoltre Fabrizio Tabacchi ed Alice Colombo rispettivamente presidente e vicepresidente FAI giovani.
La nutrita partecipazione di affezionati soci, coniugi e ospiti, ben coordinata dal Presidente Lions Club Vercelli Daniele De Luca,  supportato dal cerimoniere Rosa Linda Croci, è stata allietata da due bravissimi giovani studenti di conservatorio proposti da Camerata Ducale, Giulia Rimonda e Riccardo Bisatti,  che hanno magistralmente interpretato con violino e pianoforte alcune impegnative e affascinanti composizioni classiche, eseguite in alcuni intervalli programmati.
La serata è stata dedicata ai giovani, come le molte attività lionistiche in corso di quest’anno, in linea anche con quanto  suggerito dal Governatore Gino Tarricone che ha ben sorpreso i commensali con una telefonata di auguri estesa a tutta la sala.
E’ stata anche l’occasione per celebrare il finissage della mostra “ad un tratto l’idea” di Ferdinando Rossaro, (inaugurata il 25 ottobre) attività sostenuta come service culturale dal LC Vercelli.
La conservatrice del museo ha brevemente rendicontato l’interesse del pubblico e delle scuole nei riguardi dell’evento espositivo ed il relativo grande catalogo prodotto, il tutto sempre sponsorizzato LC Vercelli in favore del Museo e della sua sostenibilità, anche con attività collaterali di valorizzazione in sinergia con l’Arcidiocesi (il fondo Rossaro proviene dalla biblioteca diocesana), il FAI giovani e associazioni locali.
Le soavi note musicali, unitamente ai regali e l’anticipazione del service attinente le borse di studio per giovani in difficoltà, hanno concluso gli auguri molto sentiti e partecipati da tutti i presenti.